I limiti dell'intervento. L'orizzonte oikologico dell'architettura

I limiti dell'intervento. L'orizzonte oikologico dell'architettura

Questo volume raccoglie gli esiti del Seminario tenutosi in Romania, presso la Università di Architettura e Urbanistica Ion Mincu di Bucarest con il titolo I limiti dell’intervento. L’orizzonte oikologico dell’architettura nel maggio 2015. Il Seminario è stato il terzo di un ciclo iniziato nel 2013 a Napoli, proseguito nel 2014 a Madrid e, appunto, nel 2015 a Bucarest, attraverso il quale un gruppo di docenti del Dipartimento di Architettura della Università di Napoli “Federico II”, della Universidad Alfonso X El Sabio di Madrid e della Università Ion Mincu di Bucarest hanno sondato e approfondito, attraverso il progetto, il tema della qualità “oikogena” dell’architettura cui anche la Collana dove trova posto questo volume è dedicata. Fil rouge il tema della rovina intesa come occasione di conoscenza e progetto, come possibilità di analizzare un manufatto e comprenderne le qualità spaziali per riconfigurarle, in chiave contemporanea, restituendo edifici che hanno perso la loro funzione, a nuove, talvolta inedite, possibilità d’uso e, quindi, di vita. In questa direzione il Workshop di Bucarest ha avuto come oggetto di studio e progetto il Petit Trianon di Floreþti: un edificio all’interno di un parco del quale sopravvivono solo i muri perimetrali ma che è ancora in grado di evocare il suo perduto splendore. Articolato in una prima parte introduttiva, dedicata alla definizione del tema, in una seconda, contenente i saggi dei docenti che hanno partecipato al workshop sul tema del rapporto tra antiche rovine e progetto di architettura, in una terza sugli esiti progettuali e in una quarta contenete le lezioni tenute durante i lavori, il libro è soprattutto la testimonianza del lavoro che da anni, nell’ambito della cooperazione internazionale universitaria, si porta avanti con questi Seminari nella convinzione che la cultura si alimenta nel confronto e nella conoscenza, riconoscendo le diverse identità ma giovandosi della possibilità di stabilire un dialogo, platonicamente inteso come, attraverso il contrasto di opposte opinioni, il processo di scoprimento e di conquista della verità.

'l limiti dell'intervento. S. L'orizzonte oikologico dell'architettura Edizioni Scientifiche Italiane - E. dell’architettura e del design. Publisher: Edizioni Scientifiche Italiane. Architettura; Intervento di.

L'orizzonte oikologico dell'architettura libro Visconti F. L'intervento.

Queste piazze rappresentano l’eccezionalità dell’intervento;. 2016 · I limiti dell’intervento L’orizzonte oikologico dell’architettura International Seminar & Design Workshop 9-19 may, 2015 Universitatea de. I limiti dell’intervento - L’orizzonte oikologico dell'architettura: 14. By Renato Capozzi, Federica Visconti, Manuela Antoniciello, George Calin,. L'orizzonte oikologico dell'architettura', a cura di Federica Visconti e Oana Diaconescu. 2016 · I limiti dell’intervento L’orizzonte oikologico dell’architettura International Seminar & Design Workshop 9-19 may, 2015 Universitatea de. L'orizzonte oikologico dell'architettura libro Visconti F. di allargare l’orizzonte soggettivo ed oggettivo. Naturalmente, l.