Giardini di agrumi nel paesaggio di Sanremo. Coltura e varietà nei secoli XII-XIX

Giardini di agrumi nel paesaggio di Sanremo. Coltura e varietà nei secoli XII-XIX

di Irma Beniamino

Secoli di florida produzione di aranci, cedri, limoni e altre specie agrumicole sono trascorsi prima della fine del XIX secolo, quando la ferrovia ma soprattutto una cospicua e rapida espansione edilizia hanno sostituito una realtà paesaggistica del territorio rivierasco dove gli agrumi erano l'elemento dominante dell'agricoltura e del commercio locali. A questa storia si è dedicata con grande perizia e cura, la paesaggista Dott.ssa Irma Beniamino che dopo la tesi di Laurea, premiata dall'Università di Torino con la dignità di stampa, ha per vari anni continuato ad esplorare biblioteche, musei, archivi pubblici e privati alla ricerca di notizie utili a ricostruire i vari aspetti tassonomici, agronomici, produttivi e commerciali di un importante indirizzo colturale oggi praticamente scomparso. Al termine del privilegio di una "prima lettura" di quest'opera ritengo di poter affermare che la Comunità sanremese deve riconoscenza alla Dott.ssa Beniamino per avere con pazienza e competenza esaustivamente ricostruito una pagina così importante del suo passato.

  • Editore: Guaraldi
  • Edizione: 2017
  • Ean: 9788869273407
  • Pagine: 360 p., ill.
  • In Commercio Dal: 02/03/2017