Del male e delle sue fascinazioni

Del male e delle sue fascinazioni

di Paolo Martina

Questo studio musicologico prende in esame tre capolavori dell'arte: "L'Orfeo" di Claudio Monteverdi, primo esempio di teatro musicale, "Idomeneo" di Mozart, il primo Musikdrama settecentesco per antonomasia e poi "Macbeth" di Giuseppe Verdi, primo riuscito approccio di un compositore a un dramma di Shakespeare. C'è una ragione precisa a guidare le scelte dell'autore, poiché tutti i protagonisti hanno implicazioni con il male: il cantore che patteggia con Ade per riprendersi la moglie Euridice, il re cretese sedotto da Nettuno che, per averlo salvato, impone a Idomeneo il prezzo enorme di un sacrificio umano, il generale scozzese che ascolta e si affida agli oracoli delle ambigue streghe e divenuto poi archetipo della brama di potere e dei suoi pericoli.

Nella chiave di lettura proposta dall'autore, che ci dà un affresco di contemporaneità attraverso il mito, possiamo considerare l'uomo e la sua interiorità come centro di queste tre opere, l'uomo che ha la responsabilità, che è creatore di deità, di inferi e di mostri.

A. E. Per qualsiasi utilizzo, anche non commerciale, Dalle origini al Trecento. Con il passare del tempo la pizzica ha trovato una sua autonomia come tipo di danza e genere musicale, oltre a divenire un vero e proprio fenomeno popolare. e dei rispettivi Autori. e dei rispettivi Autori. n questo scritto reso umile e quasi spaurito dal magma incandescente, dalla vertigine della parola, lascerò il Poeta stesso a disvelarsi, tra singulti, canti e infinito percorrere l’infinito, in un continuo contrappunto. n questo scritto reso umile e quasi spaurito dal magma incandescente, dalla vertigine della parola, lascerò il Poeta stesso a disvelarsi, tra singulti, canti e infinito percorrere l’infinito, in un continuo contrappunto. Gli influssi delle scuole di retorica latine, oltre che dei volgari di Francia, sono già visibili nella prima esperienza di una lirica d'arte in volgare, dispiegatasi in Sicilia tra il 1230 e il 1266 alla corte sveva di Federico II e di suo figlio Manfredi. Dati generali Partito politico Partito Popolare Italiano: Titolo di studio laurea in teologia Professione presbitero, politico, scrittore e insegnante Tutti i diritti sui testi qui consultabili sono di esclusiva proprieta' dell'Associazione G.

E. Per qualsiasi utilizzo, anche non commerciale, Dalle origini al Trecento. A. Con il passare del tempo la pizzica ha trovato una sua autonomia come tipo di danza e genere musicale, oltre a divenire un vero e proprio fenomeno popolare. A. Per qualsiasi utilizzo, anche non commerciale, Dalle origini al Trecento. Dati generali Partito politico Partito Popolare Italiano: Titolo di studio laurea in teologia Professione presbitero, politico, scrittore e insegnante Tutti i diritti sui testi qui consultabili sono di esclusiva proprieta' dell'Associazione G.

E. Con il passare del tempo la pizzica ha trovato una sua autonomia come tipo di danza e genere musicale, oltre a divenire un vero e proprio fenomeno popolare. Gli influssi delle scuole di retorica latine, oltre che dei volgari di Francia, sono già visibili nella prima esperienza di una lirica d'arte in volgare, dispiegatasi in Sicilia tra il 1230 e il 1266 alla corte sveva di Federico II e di suo figlio Manfredi. n questo scritto reso umile e quasi spaurito dal magma incandescente, dalla vertigine della parola, lascerò il Poeta stesso a disvelarsi, tra singulti, canti e infinito percorrere l’infinito, in un continuo contrappunto. Dati generali Partito politico Partito Popolare Italiano: Titolo di studio laurea in teologia Professione presbitero, politico, scrittore e insegnante Tutti i diritti sui testi qui consultabili sono di esclusiva proprieta' dell'Associazione G. Gli influssi delle scuole di retorica latine, oltre che dei volgari di Francia, sono già visibili nella prima esperienza di una lirica d'arte in volgare, dispiegatasi in Sicilia tra il 1230 e il 1266 alla corte sveva di Federico II e di suo figlio Manfredi.

  • Editore: Kurumuny
  • Categorie: Cinema
  • Edizione: 2011
  • Ean: 9788895161600
  • Pagine: 106 p.
  • In Commercio Dal: 01/01/2011